Chi sono

Mi chiamo Federico Gerardi e sono consulente e formatore per aziende e privati che vogliono ottenere il massimo dalla propria presenza online.

Sono esperto in:

  • Digital communication
  • Team management
  • Funnel marketing

Ho sviluppato il mio percorso professionale unendo la passione per il digitale con la psicologia.

La psicologia? Cosa c’entra con il digitale e il business?

La risposta è semplice: al di là di segmenti, device, target e abitudini, cosa hanno davvero in comune tutti gli utenti?

Le EMOZIONI.

Le emozioni sono infatti il vero innesco delle decisioni.

Attraverso le emozioni gli utenti scelgono, preferiscono, si attivano, comprano o ignorano.

Solo conoscendo come funzionano le emozioni e come influenzano i comportamenti è possibile realizzare strategie, percorsi e strumenti efficaci per coinvolgere.

Ecco perché oggi Psicologia e Neuromarketing sono diventate condizioni necessarie per raggiungere il successo online.

IL MIO PERCORSO

Nel 1998 ho iniziato i miei studi di psicologia. Ho approfondito così la conoscenza sul funzionamento dei processi decisionali, in particolare nell’ambito che allora iniziava a diffondersi: il digitale.

Come si può influenzare il comportamento di un utente se non c’è modo di vederlo direttamente?

Da questa domanda sono partito, e per rispondere in modo completo, mi sono dedicato inizialmente allo sviluppo web.

Conoscere i mattoni del digitale è infatti indispensabile per comprendere come assemblarli al meglio.

Linguaggi, strumenti e piattaforme sono state il mio oggetto di studio.

Durante questi anni ho avuto modo di sperimentare numerose modalità di azione e registrare i differenti risultati per trarre importanti lezioni che oggi metto al servizio dei miei clienti nello sviluppo dei loro progetti digitali.

“Cosa fare, come fare e dove farlo” è stato fin da allora il mio metodo.

Dal 2010 ho intrapreso la mia carriera di freelance unendo digitale e psicologia in un unico modello di lavoro per portare risultati completi senza sacrificare alcun aspetto.

Spesso infatti vedo progetti altamente tecnologici ma carenti di una metodologia di azione.

Complessi “macchinari” digitali che non sanno parlare agli utenti, non sanno convincerli.

Questa è oggi la sfida, ancor più importante che in passato.

Dare alla tecnologia la capacità di parlare alle persone in modo naturale, umano e persuasivo

Diffondere la conoscenza

Dal 2012 ho esteso le mie attività alla formazione attraverso la collaborazione con università e enti formativi per la divulgazione di un approccio consapevole al digitale. 

Non più ambito settoriale, esclusivo appannaggio dei tecnici, ma ambiente di lavoro inclusivo di tutti i settori che partecipano al successo di una strategia (comunicazione, marketing, vendite, produzione, logistica, internazionalizzazione). 

Oggi presento ai miei clienti un metodo efficace e agile per il successo digitale basato su:

  • Analisi
  • Progettazione
  • Sviluppo
  • Misurazione
  • Cambiamento
  • Crescita
  • Innovazione